Previsioni contrattuali & controinformazione.

1) il giorno 4 gennaio inizia la non stop per il contratto di scuola, ricerca e università.
2) Non ci saranno risorse aggiuntive oltre quelle previste dall’intesa sindacale del 30.11.2016, il Def non ha previsto di dirottare sul CCNL i fondi strutturali della 107/2015. Sono stati trovati 60 milioni nel Def per retribuire i meritevoli.
3) Stando alle risorse di cui al punto 2, l’aumento medio per i lavoratori della scuola sarà di 85 euro lordo dipendente.
4) Per finanziare il contratto ci sono volute ben due leggi di bilancio, il Def 2017 e il Def 2018, approvato la scorsa settimana.
5) L’aumento al netto sarà, euro più euro meno, di soli 15 euro mensili per il 2016, primo anno di vigenza, 30 euro per 2017 , secondo anno di vigenza e 40 euro per il terzo anno di vigenza.
6) Per rendersi conto dell’ inconsistenza di questo aumento, questo sarà di 50 centesimi al giorno per il 2016, 1 euro per il 2017 e 1.33 euro per il 2018. In pratica sarà il.peggior contratto degli ultimi trent’anni.
7) A fronte di una perdita di 17.000 euro ( doc. Scuola superiore) per il blocco contrattuale di 10 anni e per il blocco dello scatto del 2013, il contratto prevede un recupero di soli 1700 euro. In pratica si recupeta 1/10 di quanto é stato perso in questi anni.
😎 Il contratto prevede un aumento che decorre dall’1.1.2018 e un arretrato per il 2016 e il 2017, dato in un’unica soluzione.
9) I docenti che sono andati in pensione con decorrenza 1.9.2016 e 1.9.2017 percepiranno quota parte dell’aumento contrattuale.
10) per quanto riguarda la progressione di carrieta (gradoni) questa resterà invariata.
11) Resterà invariata altresì la normativa contrattuale su assenze e permessi.
12) Considerati i tempi tecnici necessari, il contratto della scuola, della ricetca e dell’università dopo quello dei 250.000 impiegati statali, si chiuderà in tempi brevissimi, incombe la campagna elettorale ed é interesse del PD portare a casa tutti i contratti del pubblico (vedi le recenti dichiarazioni di Matteo Renzi)
13) Da quanto sappiamo i DS avranno un contratto con un aumento 10 volte superiore rispetto a quello della docenza.
14) A mio avviso, viste le sigle firmatarie del contratto degli Statali, il contratto sarà firmato da Flc Cgil, Cisl Scuola, Uil Scuola e Snals Confsal, basterebbe solo la firma dei Confederali. Credo che la Fgu non firmerà.

Libero Tassella

Leggi altri articoli simili
Load More By admin1
Nessun Commenti