Come al solito deve intervenire il TAR per le ore di sostegno al minore diversamenteabile.

Il T.A.R. Lazio, sede di Roma ha accolto un ricorso con il quale si chiedeva di emettere un provvedimento idoneo a garantire alla minore disabile un apporto completo di ore di sostegno pari 1:1 e ciò sulla base dell’avvenuto riconoscimento del diritto all’istruzione del disabile, quale diritto fondamentale rispetto al quale il legislatore (in prima battuta) e l’amministrazione (in attuazione della legge) non possono esimersi dall’apprestare un nucleo indefettibile di garanzie fino anche a giungere alla determinazione di un numero di ore di sostegno pari a quello delle ore di frequenza, in caso di accertata situazione di gravità del disabile.

Avv. A. Cicchinelli

 

Qui il testo della sentenza: sentenza
Leggi altri articoli simili
Load More By Sindacato Scuola
Nessun Commenti