Depennamenti scuola infanzia e primaria dalle Graduatorie ad Esaurimento (GaE)

Depennamenti dalle graduatorie ad esaurimento della  scuola dell’ infanzia e primaria.  (prott. 778, 782, 783, 784,

785, 786, 787, 788)

I docenti di seguito indicati inseriti con riserva nelle graduatorie ad esaurimento di scuola dell’infanzia e primaria a

seguito di ricorso giurisdizionale, sono depennati dalle suddette graduatorie, ciascuno per la provincia in cui risulta

attualmente inserito, con decorrenza immediata e con effetto retroattivo (il servizio prestato è valido ai soli fini

economici e non giuridici);

Visualizza i provvedimenti con gli elenchi dei docenti depennati

I docenti sopra indicati, inseriti con riserva nelle graduatorie ad esaurimento, che hanno stipulato un contratto di

lavoro a tempo indeterminato saranno destinatari di un decreto di annullamento dell’individuazione, tale decreto

sarà emesso dall’Ambito Territoriale che ha individuato il docente avente diritto.

Il decreto di annullamento dell’individuazione del docente, verrà trasmesso ai Dirigenti Scolastici degli istituti di

titolarità degli interessati.

Appena ricevuto il decreto di annullamento, i Dirigenti Scolastici procederanno alla trasformazione del contratto di

lavoro da tempo indeterminato a tempo determinato con termine finale fissato al 30 giugno.

I contratti di lavoro a tempo determinato, già in essere, stipulati con i docenti inseriti nell’elenco sopra riportato,

dovranno giungere alla loro scadenza naturale se non posteriore al 30 giugno, in caso contrario tali contratti

andranno modificati e fatti cessare entro la predetta data.

Per i docenti che, pur essendo inseriti con riserva nelle graduatorie ad esaurimento sono stati successivamente

individuati da diversa graduatoria concorsuale quali destinatari di contratto di lavoro a tempo indeterminato, il

presente decreto non produrrà effetto sull’eventuale successivo contratto stipulato.

Per effetto della legge sulla privacy, il presente decreto non contiene alcuni dati personali e sensibili che concorrono

alla costituzione dello stesso.

Agli stessi dati l’interessato o i controinteressati potranno eventualmente accedere secondo le modalità previste dalla

normativa sulla trasparenza degli atti amministrativi.

L’Amministrazione si riserva fin d’ora, ai sensi della Legge n. 241/90, la possibilità di attivare i provvedimenti di

autotutela che dovessero rendersi necessari.

Leggi altri articoli simili
Load More By Sindacato Scuola
Nessun Commenti