Titolo conseguito in Spagna, il TAR Lazio sentenzia contro il MIUR per inadempieza.

Con la sentenza in commento, il Giudice amministrativo accoglie il ricorso esperito da un soggetto avverso il silenzio-inadempimento serbato dal MIUR a fronte della domanda di riconoscimento, ai sensi della Direttiva 2005/36/CE e del D.Lgs.n.206/2007, del titolo professionale ai fini dell’esercizio della professione di insegnante nella scuola secondaria superiore in Italia, per l’insegnamento corrispondente alle classi di abilitazione A-24 (Lingue e culture straniere negli istituti di istruzione secondaria di II grado, in specie spagnolo) e A-25 (Lingua inglese e seconda lingua comunitaria, in specie spagnolo, nella scuola secondaria di primo grado), titolo conseguito in Spagna.

Avv. A. Cicchinelli
Tramite l’azione avverso il silenzio-inadempimento serbato dal MIUR, dunque, il ricorrente ha ottenuto che il Giudice imponesse un termine perentorio al MIUR affinché si pronunciasse sulla domanda di riconoscimento, essendo decorso il termine previsto per la conclusione del procedimento.
Qui il testo della sentenza: Sentenza termine perentorio MIUR
Leggi altri articoli simili
Load More By Sindacato Scuola
Nessun Commenti