I docenti che avranno il blocco della mobilità per 5 anni. Chi sono?

I docenti che entreranno in ruolo sia con il concorso riservato sia con il concorso ordinario, i

docenti ( da GM e da Gae ) che entreranno in ruolo optando per la Call veloce in province di altre

regioni rispetto a quelle di provenienza e quelli vincitori ed idonei del concorso ordinario del 2016

che accetteranno di mettersi in coda alle graduatorie regionali ad esaurimento dei concorsi riservati

banditi nel 2018 saranno costretti per legge ad un blocco almeno quinquennale, (l’anno di prova

più i 4 anni successivi ) non solo dei trasferimenti ma anche delle operazioni di mobilità relative ad

un solo anno scolastico e cioè delle assegnazioni provvisorie che, come sapete, vengono effettuate

sull’organico di fatto. Quindi chi l’1.9.2020 è immesso in ruolo dalla Gae nella provincia in cui è

inserito o da GM 2016 nella Regione in cui è in graduatoria non sarà soggetto al blocco

quinquennale e l’anno successivo potrà presentare sia domanda di trasferimento sia la domanda di

assegnazione provvisoria. Chi invece è immesso in ruolo da concorso straordinario e in seguito da

ordinario 2020 o da call veloce in una provincia di altra regione o in coda da GR.ME non potrà fare

nell’anno successivo e per 5 anni domanda né di trasferimento né di assegnazione provvisoria.

Libero Tassella

Leggi altri articoli simili
Load More By Sindacato Scuola
Nessun Commenti