Revoca passaggi di ruolo e passaggi di cattedra

mobilità 2021/2022

Revoca passaggi di ruolo e passaggi di cattedra. (prot. 9264)

IL DIRIGENTE
VISTO il C.C.N.I. concernente la mobilità del Personale Docente, Educativo ed A.T.A. per gli anni
scolastici relativi al triennio 2019/2020, 2020/2021 e 2021/2022 sottoscritto in data 6 marzo 2019;

VISTA l’Ordinanza Ministeriale n. 106 in data 29 marzo 2021 concernente norme di attuazione
del già menzionato contratto, in materia di mobilità del Personale Docente, Educativo ed A.T.A. per l’a. s. 2021/22;

VISTO il bollettino dei risultati elaborati dal sistema informativo per la mobilità del Personale
Docente per l’a. s. 2021/22 – passaggi di ruolo e passaggi di cattedra per la scuola
secondaria di II grado per la provincia di Napoli, del 7 giugno 2021;

VISTA le precedenze espresse, nelle domande di mobilità per l’a. s. 2021/22, da alcuni docenti
richiedenti i passaggi di cattedra (punto 20 – Provincia per la quale il docente usufruisce
della precedenza prevista quale utilizzato nella classe di concorso richiesta) e i passaggi di
ruolo (punto 22 – Provincia per la quale il docente usufruisce della precedenza prevista
quale utilizzato nella classe di concorso richiesta) – scuola secondaria di II grado;

CONSIDERATO che dette precedenze, per i passaggi di cattedra e passaggi di ruolo, sono esprimibili
unicamente dai docenti titolari in provincia che, nell’anno scolastico precedente a quello
cui sono riferite le operazioni di mobilità, sono utilizzati in altra classe di concorso –
diversa da quella di titolarità – per la quale sono forniti dell’abilitazione;

DECRETA
Art. 1 – Per i motivi in premessa, sono revocati i passaggi di ruolo e i passaggi di cattedra del
prospetto allegato che è parte integrante del presente provvedimento.

Art. 2 – I Dirigenti Scolastici dovranno comunicare l’avvenuta assunzione in servizio del
Personale trasferito come da indicazioni contenute nell’articolo 6 comma 5 dell’O. M.
citata in premessa.

Art. 3 – Avverso le operazioni di mobilità, gli Interessati possono esperire le procedure
richiamate dall’articolo 17 comma 2 del C.C.N.I. facendone richiesta entro dieci giorni
dalla pubblicazione del presente provvedimento all’Ufficio dell’Amministrazione presso il
quale hanno presentato la domanda.

LA DIRIGENTE
MARIA TERESA DE LISA

Visualizza la nota completa di elenco

Leggi altri articoli simili
Load More By Sindacato Scuola
Nessun Commenti